Il Cappero di Pantelleria

Un’eccellenza che cresce in pochi chilometri quadrati nel mezzo del mediterraneo

La caratteristica forma quasi sferica, il colore verde, il profumo inteso e il sapore deciso rendono il cappero di Pantelleria un prodotto dalle caratteristiche uniche, grazie soprattutto alle peculiarità del terreno lavico in cui viene coltivato.

Non solo buono ma anche sano, infatti sono accertate le proprietà diuretiche e digestive.

Non a caso quelli dell’isola di Pantelleria sono gli unici a fregiarsi del marchio IGP.

L’isola di Pantelleria si trova al centro del Canale di Sicilia è di origine vulcanica, in questo terreno ricco di minerali e nutrienti si creano le condizioni perfette per la coltivazione del cappero.

I muri a secco realizzati a mano dai contadini dell’isola hanno reso coltivabili anche i terreni più scoscesi e hanno contribuito a donare all’isola un aspetto unico.

Comments on This Post 0
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter
Insta Feed
La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguici!